“Il segreto per evitare la formazione di crepe nel tuo pavimento nuovo”

26/07/2017News0

Want create site? With Free visual composer you can do it easy.

Ti parlo qui di seguito del problema sollevato nel post della nostra pagina Facebook   https://www.facebook.com/pg/Ristrutturazione-Sicura-1751103438535880/videos/?ref=page_internal

E Instagram : Ristrutturazione Sicura

Il punto della questione è che vuoi demolire una parete per unire due stanze separate oppure anche fare modifiche all’impianto idraulico ed elettrico dovendo creare nuovi passaggi nel massetto di sottofondo (la parte su cui verrà incollato il pavimento).

 

 

(intervento di modifica di un bagno eseguito in appartamento a Piacenza)

 

Dato che, come ti ho già svelato altre volte, in edilizia si deve operare in funzione del lavoro finito, lavorando sul massetto voglio evitare di avere problemi nel pavimento nuovo che andrò ad incollarci sopra. Questa è un’operazione più facile a dirsi che a farsi, più che altro per quanto riguarda il ripristino del taglio o canale, perché ci sono molte possibilità che tu ti imbatta in una ditta inesperta che “copre e va”. Il punto è che in edilizia il “copre e va”, se vuoi fare le cose come vanno fatte, non è proprio il massimo della libidine. In questo caso specifico, nel giro di qualche anno ti posso assicurare che, se questo rappezzo non viene eseguito a regola d’arte, il tuo pavimento nuovo avrà una bella crepa che lo solca da cima a fondo.

Non oso immaginare le conseguenze. O meglio, essendo nel settore io le immagino, ma tu che non lo sei forse non hai ben chiaro cosa questo comporti. Per darti un’idea ti elenco qualche punto veloce:

  • Dovrai innanzitutto sperare che la ditta che ha eseguito i lavori sia ancora reperibile. Non sono rari i casi in cui ditte improvvisate siano fallite e non siano più contattabili negando qualsiasi tipo di assistenza post-ristrutturazione.

Poniamo il caso in cui tu sia fortunato e riesca a contattarli e fissare l’inizio dei lavori:

  • Dovrai liberare da mobili e arredamenti la parte dell’appartamento interessata;
  • Dovrai avere per almeno una settimana la casa imbrattata di teli, polvere e attrezzi, con tutti i fastidi correlati sia per te che per i tuoi vicini che si lamenteranno un’altra volta per il rumore;
  • Dovrai sperare che almeno stavolta il lavoro sia eseguito a regola d’arte e che la ditta ti abbia precedentemente fornito delle garanzie per non farti pagare una seconda volta a distanza di pochissimo tempo (in edilizia 2/3 anni sono pochissimo tempo, è come dire l’altro ieri). In caso contrario, dovrai appunto sborsare nuovamente di tasca tua una cifra abbastanza consistente e rinunciare a quello che ti eri programmato di fare;
  • Se ti va bene, il colore sui muri non si sarà sporcato o rovinato con la polvere o con urti accidentali e non dovrai rivolgerti anche a un imbianchino. Se ti va male, invece, c’è anche questa voce da mettere in conto: sblocca schermo, rubrica, e via che si riparte!

Ora hai anche tu un’idea del fastidio a cui andrai incontro, per non parlare della spesa e dei rapporti con i vicini di casa che dovranno sorbirsi un’altra bella settimana di confusione e di polvere. Se poi tu fossi in un condominio, si salvi chi può! Io ci ho vissuto per due anni e, sentendo i miei conoscenti, penso di essere stato uno dei pochi ad aver trovato vicini cordiali e disponibili.

Come ti ho detto in precedenza, questo problema si solleva dal momento in cui abbiamo un riscaldamento a pavimento

 

 

(realizzazione massetto premiscelato con impianto di riscaldamento a pavimento)

 

che provoca aumenti e contrazioni di volume nel massetto di sottofondo a causa del riscaldamento e raffreddamento dei tubi. L’impianto a pavimento è una grandissima e comodissima invenzione e porta a un notevole risparmio sulla bolletta, ma bisogna applicarla con tutte le dovute precauzioni sia per quanto riguarda il riscaldamento in sé che per quanto riguarda appunto il massetto in cui è affogato. Nel caso dei tubi, se non disposti correttamente, non hanno la potenza necessaria per fornire un buon riscaldamento, mentre il massetto può portare instabilità al pavimento che verrà incollato.

È quindi fondamentale conoscere la tecnica corretta per la posa di entrambi!

Se devi fare un intervento di questo genere a casa tua, ti ho dato qualche indicazione per sapere a cosa puoi andare incontro.

Se vuoi maggiori informazioni o ti serve una consulenza (GRATUITA), non esitare a lasciarci un messaggio sul form che trovi sulla home page, a contattarci via mail o anche direttamente ai numeri che trovi nella sezione contatti all’orario che preferisci. Siamo sempre attivi!

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.